La pensione non basta più.

13a mensilità AVS: SI

La pensione non basta più.

Gli affitti, i premi delle casse malati, l’elettricità e i generi alimentari diventano sempre più cari. Il crescente costo della vita divora un intero mese di pensione.

Le rendite delle casse pensioni diminuiscono da anni. Non possiamo fare affidamento sul 2° pilastro!

Tutte le persone che hanno lavorato e contribuito alla propria pensione per tutta la vita meritano una pensione dignitosa.

Ecco perché: il 3 marzo, SI alla 13esima mensilità AVS!

Migliori pensioni per le donne.

L’aumento dei prezzi colpisce in modo particolare coloro che percepiscono le pensioni più basse e tra questi il numero di donne è superiore alla media.

Le donne continuano a percepire rendite di circa un terzo inferiori a quelle degli uomini, ossia 17’000 franchi in meno all’anno.

Sarebbero in particolare le donne a beneficiare della 13esima mensilità AVS. Soltanto l’AVS garantisce a tutti una pensione e riconosce il lavoro di cura non retribuito svolto soprattutto dalle donne.

Ecco perché: il 3 marzo, SI alla 13esima mensilità AVS!

AVS: stabile e solidamente finanziata

L’AVS registra eccedenze. Le sue riserve ammontano a quasi 50 miliardi, cifra mai raggiunta prima. L’80% delle nuove spese legati alla tredicesima mensilità AVS sarebbe già coperto. Per le esigenze di finanziamento a lungo termine basterebbe ad esempio un contributo salariale aggiuntivo dei lavoratori pari allo 0,4 % che

È nell’interesse delle grandi banche, delle compagnie di assicurazione e dei loro lobbisti che le previsioni per l’AVS sono nere. I loro prodotti di investimento e il terzo pilastro fanno guadagnare loro fortune in commissioni e bonus.

L’AVS non solo è solidamente finanziato, ma offre anche il miglior rapporto costi – benefici.

Ecco perché: il 3 marzo, SI alla 13esima mensilità AVS!

Voti a favore della 13esima mensilità AVS

Pierre-Yves Maillard
Pierre-Yves Maillard, Presidente USS

«I pensionati perdono un’intera rendita mensile. Per questo serve la 13esima mensilità AVS»

Gabriela Medici
Gabriela Medici, segretaria centrale USS

«L’AVS è la soluzione più vantaggiosa per le persone con un reddito normale, perché devono parteciparvi anche i datori di lavoro e chi ha redditi molto elevati.»

Daniel Lampart
Daniel Lampart, capo economista dell’USS

«Questi scenari apocalittici non si sono mai avverati: le riserve AVS aumentano a livelli record.»

Partecipate anche voi! Grazie per il vostro sostegno.

Ricordare ai conoscenti

Votate ora. Ogni voto conta.

Creare un testimonial

Immagine di esempio di testimonianza